7 maggio 2018

Presidio Slow Food

Dopo tanti anni, circa diciotto, di impegno e lavoro portati avanti
dall’Associazione “Favetta di Fratte Rosa“, dal Comune di Fratte Rosa e dagli “Agricoltori Custodi” che hanno conservato e curato la biodiversità di questa specie, è finalmente arrivato il riconoscimento tanto atteso: la Favetta di Fratte Rosa diventa, infatti,  presidio Slow Food.

Sabato 12 Maggio 2018 alle ore 18:00 in occasione della Festa della Fava di Fratte Rosa e dei Tacconi, Slow Food ed il Comune di Fratte Rosa firmeranno
l’accordo che rende definitivamente ufficiale il riconoscimento.

Con il progetto Presidi, l’associazione Slow Food, dal 1999 vuole recuperare e salvaguardare le piccole produzioni di eccellenza che troppo spesso sono minacciate dall’agricoltura industriale, dal degrado
ambientale, dall’omologazione gastronomica. I criteri con cui vengono definiti di volta in volta i singoli Presidi sono simili a quelli di altre certificazioni, ma hanno un disciplinare di produzione piuttosto rigido.

“Un grande risultato, frutto di 18 anni di lavoro, per l’Associazione “Favetta di Fratte Rosa” – spiega il Presidente Rodolfo Rosatelli – per il Comune e per gli agricoltori custodi che si sono impegnati con grande dedizione. Un traguardo che ora diventa punto di partenza per ulteriori iniziative future.
Un grazie di cuore a quanti hanno creduto in questo progetto nel corso degli anni”.